Children of God (2009)

 

"Children of God" è un’espressione religiosa usata dai cristiani per significare che siamo tutti figli di Dio. Il film è la storia di due persone che imparano alcune universali lezioni di vita indispensabili per poter vivere felici.
Queste persone stanno per organizzare un viaggio che li porti via dalla frenetica Nassau per approdare nella tranquillità dell’isola di Eleuthera.
L’anno è il 2004, quando il mondo caraibico era scosso per la crociera gay famigliare di Rosie O’Donnell. Spezzoni di filmati documentano l’isteria di massa che portò a grandi manifestazioni fondamentaliste.
Jonny, un giovane artista bianco Bahamiano, ossessivo compulsivo suicida, si trova in procinto di perdere i suoi studi alla locale università perché non si sente in grado di corrispondere alle aspettative dei suoi professori.
Per risolvere questo problema, dopo anche essere stato bastonato selvaggiamente da dei bulli omofobici e rifiutato dal padre alcoolista, Jonny decide di fuggire dalla sua disastrata vita nel centro di Nassau per rifugiarsi nella sottopopolata isola di Eleuthera. Qui pensa di dipingere il suo "capolavoro" e poi di suicidarsi.
Arrivato ad Eleuthera incontra un misterioso uomo di nome Romeo col quale s’imbarca in una serie di avventure sia fisiche che emozionali che non solo gli forniranno l’estro creativo per il suo dipinto, ma gli daranno anche una nuova gioia di vivere.
Lena Mackey è una quarantenne conservatrice anti-gay che ha appena scoperto che suo marito non è quello che dice di essere.
Lena è convinta che l’unico modo per risolvere i problemi della sua vita sia quello di limitare i diritti degli omosessuali. Si sta recando ad Eleuthera con l’obiettivo di galvanizzare la popolazione contro i diritti dei gay.
Arrivata viene ospitata da un socievole pastore locale che la mette in crisi e le apre la mente a nuove esperienze. Tuttavia le cose subiscono degli imprevisti quando appare la famiglia di Romeo che vuole mettere fine alla sua storia d’amore con Jonny e nello stesso tempo il marito di Lena decide di risolvere i problemi del suo matrimonio. Dopo il breve periodo di apertura e comprensione di se stesso, Jonny ritorna alla sua depressione.
Deve decidere se lasciar perdere amore, carriera e felicità o andare avanti con coraggio e senza paure sulla sua strada.
Lena deve decidersi a scegliere tra quello che le dice la sua testa e quello che le dice il suo cuore.
Il film coinvolge il pubblico con spirito, divertimento e con inattese sorprese che comprendono anche il toccante finale. ( www.cinemagay.it)

“Children of God” di Kareem Mortimer, drammatico, Bahamas, 2009

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...