I cristiani omosessuali all’Europride di Roma si raccontano a Caterpillar (10 giugno 2011)

Le immagini che raccontano la presenza dei gruppi di cristiani lgbt italiani e europei all’Europride di Roma fanno da sfondo all’intervista radiofonica andata in onda il 10 giugno 2011 a Caterpillar, la trasmissione radiofonica di Radio2, che ha voluto raccontare la presenza dei cristiani omosessuali all’Europride di Roma. Continua a leggere I cristiani omosessuali all’Europride di Roma si raccontano a Caterpillar (10 giugno 2011)

Per suscitare il cambiamento forse i gruppi di credenti omosessuali dovrebbero cambiare per primi

Riflessioni di Emanuela del gruppo Narciso e Boccadoro, 15 giugno 2011 Inizio da questa considerazione di Cinzia per dirvi alcune mie impressioni: "Avere la certezza che qualcosa sta cambiando, deve cambiare! Sognare la svolta! Osare sperare ancora una volta e nonostante tutto!". Vi confesso che sono giorni che mi chiedo se scrivere o meno le mie opinioni, purtroppo sarà che sto passando un periodo in cui vedo un po’ tutto nero ma non riesco più ad avere la certezza del cambiamento. Leggi tutto… Continua a leggere Per suscitare il cambiamento forse i gruppi di credenti omosessuali dovrebbero cambiare per primi

Cari Scout combattere l’omofobia non è una scelta, ma è un dovere

Lettera aperta inviataci da Valerio Colomasi di Roma, 15 giugno 2011 Dopo una prolungata riflessione e molti ripensamenti mi sono convinto a scrivere questa lettera aperta agli scout italiani perché ritengo che in alcuni momenti storici il silenzio e l’ignavia smettono di essere neutralità e diventano complicità. In particolare mi voglio rivolgere alla mia associazione, l’AGESCI, che come è noto è un’associazione scout cattolica. Come scout AGESCI noi siamo chiamati alla testimonianza dei valori scout e dei valori cristiani nel mondo. Leggi tutto… Continua a leggere Cari Scout combattere l’omofobia non è una scelta, ma è un dovere

Noi cristiani omosessuali all’Europride di Roma. Un bilancio sulla nostra presenza

Riflessioni di Andrea Rubera di Nuova Proposta, XL di Repubblica*, 13 giugno 2011 L’ultimo libro è stato riposto, l’ultimo chiodo è stato staccato, il fondale dello stand rimosso, i volantini riposti con cura in attesa di una nuova occasione di incontro con la città… Domenica (ndr 12 giugno 2011) è stata l’ultima giornata, faticosa di una serie di 10 giornate intense che, credo, ricorderò per tutta la mia vita… In particolare ricorderò questi giorni spesi con John McNeill, il teologo 85enne, che per primo ha fondato l’accoglienza delle persone omosessuali e che ha scritto libri fondamentali per la comprensione di … Continua a leggere Noi cristiani omosessuali all’Europride di Roma. Un bilancio sulla nostra presenza

A Roma una conferenza europea racconterà come le chiese cristiane europee si stanno aprendo all’accoglienza delle persone omosessuali (10 giugno 2011)

colori-rainbow

Dietro le dichiarazioni ufficiali e l’apparente immobilismo cosa si muove nelle chiese cristiane europee, cattoliche ed evangeliche, per l’accoglienza reale delle persone omosessuali e transessuali?
E’ questo l’ambizioso interrogativo a cui, per la prima volta, cercherà di dare risposta la conferenza europea “Le persone omosessuali e transessuali e le chiese cristiane in Europa: paure e opportunità per una piena accoglienza e inclusione” che avrà luogo a Roma in occasione dell’EuroPride e che vedrà protagonisti dodici relatori d’eccezione di otto nazionalità diverse.

Inoltre in apertura della conferenza sarà presentata anche la lettera aperta scritta a Benedetto XVI dal Forum europeo dei gruppi cristiani di Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender (che conta 44 realtà in 23 paesi), che il dieci giugno 2011 sarà consegnata in Vaticano e diffusa, in contemporanea, nelle principali lingue europee in 23 paesi e che contiene un chiaro e inedito messaggio dei gruppi di cristiani lgbt europei per il rinnovamento della chiesa cattolica su questo tema.

La Conferenza, organizzata dai gruppi di cristiani omosessuali italiani in collaborazione con l’European Forum for Christian LGBT Groups (Forum europeo dei gruppi cristiani lgbt), col supporto del Progetto Gionata (www.gionata.org), dell’agenzia giornalistica Adista e dal movimento internazionale Noi Siamo Chiesa avrà luogo venerdì 10 giugno 2011, alle ore 15.00, nello spazio convegni/dibattito dell’Euro Pride Park nei Giardini di Piazza Vittorio Emanuele a Roma.

Continua a leggere “A Roma una conferenza europea racconterà come le chiese cristiane europee si stanno aprendo all’accoglienza delle persone omosessuali (10 giugno 2011)”

All’Europride di Roma arriva John McNeill, il teologo che si batte per l’accoglienza delle persone omosessuali nella chiesa cattolica

All’Europride di Roma, su invito dei gruppi di cristiani omosessuali italiani, sarà ospite d’onore l’ottancinquenne John McNeill, il teologo cattolico americano fondatore della teologia  dell’accoglienza delle persone lgbt nella chiesa cattolica. John McNeill tornerà a Roma, città simbolo del cattolicesimo dove, nel 1977, gli venne ordinato di non parlare né scrivere più riguardo all’omosessualità dall’allora  cardinale Joseph Ratzinger, l’uomo che più tardi sarebbe diventato Papa Benedetto XVI. Per essersi rifiutato di obbedire a questo ordine McNeill fu espulso dall’ordine dei Gesuiti nell’aprile 1987. I suoi scritti rivoluzionari – tra cui il suo libro ‘Scommettere su Dio. Teologia della liberazione omosessuale’- … Continua a leggere All’Europride di Roma arriva John McNeill, il teologo che si batte per l’accoglienza delle persone omosessuali nella chiesa cattolica

I cristiani omosessuali del Forum Europeo dei Gruppi Cristiani GLBT si raccontano

Un video eccellente che, attraverso interviste e immagini suggestive, racconta il cammino dei cristiani glbt che fanno parte del Forum Europeo dei Gruppi Cristiani di Gay, Lesbiche, Bisessuali e Transessuali (European Forum of LGBT Christian Groups) a cui aderiscono 44 gruppi di cristiani LGBT di 23 Paesi europei, tra cui gli italiani progetto gionata, Il Varco di Milano e Nuova Proposta di Roma (Immagini girate alla Conferenza del  Forum Europeo di Barcellona 2010). Continua a leggere I cristiani omosessuali del Forum Europeo dei Gruppi Cristiani GLBT si raccontano

Amo mia figlia, rispetto la chiesa ma… Riflessioni di una madre cattolica

Interviste di Lidia Borghi*, gruppo Bethel di Genova, 30 maggio 2011 Grazia è una persona ultrasettantenne; è madre di Cinzia, la figlia lesbica quarantenne la cui compagna, V., viene definita, ancora oggi, dalla donna, “l’amica”, nonostante sua figlia tenda, ogni volta, a sottolineare che la sua non è un’amica, ma la persona amata. Leggi tutto… Continua a leggere Amo mia figlia, rispetto la chiesa ma… Riflessioni di una madre cattolica

Le chiese valdesi, battiste e metodiste italiane dove si pregherà per le vittime dell’omofobia

-9b1f054b2cca78f2Per il quinto anno consecutivo ricomincia il lungo viaggio delle veglie di preghiera per le vittime dell’omofobia che, dal 12 al 29 maggio, si celebreranno in tante chiese evangeliche e cattoliche italiane.

Anche quest’anno molte chiese valdesi, battiste, metodiste e, per la prima volta, anche quelle luterane hanno voluto aprirsi a questa iniziativa ecumenica di preghiera che vuole infrangere il muro di silenzio e d’imbarazzo che spesso permane nella nostra società, e sopratutto nelle nostre chiese cristiane, su questo tema.

Infatti domenica 15 maggio le chiese valdesi di Aosta e Rimini, le chiese battiste di Cagliari e di Grosseto, la chiesa valdese di piazza Cavour e la Chiesa Metodista di via XX settembre a Roma dedicheranno il loro culto domenicale alle tante, troppe, vittime della violenza dell’omofobia.

Mentre a Milano, sempre domenica, il gruppo Varco animerà il culto evangelico domenicale. con santa cena, dedicato alle vittime dell’omofobia dalla Chiesa valdese milanese di Via Francesco Sforza per ricordare, ancora una volta, che “Dio mi ha insegnato a non chiamar profano o impuro alcun uomo” (Atti, 10,28)

Un versetto, scrivono gli organizzatori della veglia della chiesa Battista di Cagliari, che “suggerisce il senso più profondo di quest’appuntamento… Raccogliere una voce che sale comune da chi si sforza di vivere un credo di fratellanza, offrire un segno di ricordo e vicinanza a tutti gli uomini e le donne, che in tutte le età del mondo, e fino ai giorni nostri, hanno sofferto e soffrono, perché semplicemente cercano una strada nell’amore… Ma sarà anche l’occasione per accogliere nelle nostre vite di cristiani un soffio di speranza, affinché sempre più il giusto sguardo di fratellanza si sostituisca ai pregiudizi”.

Continua a leggere “Le chiese valdesi, battiste e metodiste italiane dove si pregherà per le vittime dell’omofobia”

Le chiese cattoliche ed evangeliche dove si pregherà per le vittime dell’omofobia (12-29 maggio 2001)

Inizia giovedì 12 maggio 2001  il lungo cammino delle veglie di preghiera per le vittime dell’omofobia che, sino al 29 maggio 2011, si svolgeranno nelle parrocchie cattoliche e nelle chiese evangeliche di 21 città italiane e in 8 città straniere di Spagna, Perù e in Kirghizistan. Questi momenti di preghiera ecumenici, che precederanno e seguiranno la Giornata internazionale contro l’omofobia (17 maggio) saranno tutti uniti dal versetto biblico «Dio ha insegnato a non chiamar profano o impuro alcun uomo» (Atti 10,28) Quest’anno le veglie si terranno pubblicamente anche in alcune parrocchie cattoliche a Milano, Cremona (dove lo scorso anno fu … Continua a leggere Le chiese cattoliche ed evangeliche dove si pregherà per le vittime dell’omofobia (12-29 maggio 2001)