A Roma una conferenza europea racconterà come le chiese cristiane europee si stanno aprendo all’accoglienza delle persone omosessuali (10 giugno 2011)

colori-rainbow

Dietro le dichiarazioni ufficiali e l’apparente immobilismo cosa si muove nelle chiese cristiane europee, cattoliche ed evangeliche, per l’accoglienza reale delle persone omosessuali e transessuali?
E’ questo l’ambizioso interrogativo a cui, per la prima volta, cercherà di dare risposta la conferenza europea “Le persone omosessuali e transessuali e le chiese cristiane in Europa: paure e opportunità per una piena accoglienza e inclusione” che avrà luogo a Roma in occasione dell’EuroPride e che vedrà protagonisti dodici relatori d’eccezione di otto nazionalità diverse.

Inoltre in apertura della conferenza sarà presentata anche la lettera aperta scritta a Benedetto XVI dal Forum europeo dei gruppi cristiani di Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender (che conta 44 realtà in 23 paesi), che il dieci giugno 2011 sarà consegnata in Vaticano e diffusa, in contemporanea, nelle principali lingue europee in 23 paesi e che contiene un chiaro e inedito messaggio dei gruppi di cristiani lgbt europei per il rinnovamento della chiesa cattolica su questo tema.

La Conferenza, organizzata dai gruppi di cristiani omosessuali italiani in collaborazione con l’European Forum for Christian LGBT Groups (Forum europeo dei gruppi cristiani lgbt), col supporto del Progetto Gionata (www.gionata.org), dell’agenzia giornalistica Adista e dal movimento internazionale Noi Siamo Chiesa avrà luogo venerdì 10 giugno 2011, alle ore 15.00, nello spazio convegni/dibattito dell’Euro Pride Park nei Giardini di Piazza Vittorio Emanuele a Roma.

Nella prima parte della Conferenza si confronteranno insieme: Don Alessandro Santoro (Italia), fondatore e animatore della comunità di  base “Le Piagge” di Firenze; John McNeil (USA), teologo e leader carismatico del movimento di emancipazione delle persone lgbt cristiane americane e fondatore di Dignity USA; il  pastore della Chiesa Valdese Alessandro Esposito (Italia); Enric Vila (Spagna), presidente uscente dell’European Forum of LGBT Christian Groups nonché attivista del gruppo Associaciò Cristiana De Gais I Lesbianaes De Catalunya (ACGIL); Franco Barbero, animatore della comunità di base di Pinerolo e autore del libro ‘Omosessualità e Vangelo. Franco Barbero risponde’ (ed. Gabrielli,2008). 

La seconda parte della conferenza ospiterà le testimonianze di: Michael Brinkschroeder (Germania), neo-presidente dell’European Forum of LGBT Christian Groups, che relazionerà su “la situazione dei cattolici queer in Germania”; Hilde Raastad (Norvegia), pastora e attivista lesbica cristiana che rifletterà sul “perché le chiese europee hanno bisogno di voci lesbiche!”; Martin Pendergast (Inghilterra), membro di “Soho Masses Community” che illustrerà le iniziative in corso in Inghilterra per ‘Includere le persone LGBT nella chiesa cattolica’;  Nils RIedl (Norvegia), prete della chiesa luterana norvegese che illustrerà “Il caso della chiesa luterana norvegese: come lavorare per passare da marginalità a totale inclusione”; Yves Quentin (Francia), membro del gruppo “David et Jonathan” lancerà uno sguardo sulla “vita delle persone cristiane glbt in Francia e i rapporti con le chiese”, infine Florin Buhuceanu (Romania), membro della Metropolitan Community Church, racconterà le difficoltà in cui vivono “le persone cristiane lgbt nei paesi dell’Europa dell’Est”.
La conferenza  terminerà con una preghiera ecumenica che, nel cuore della città eterna, unirà insieme cattolici ed evangelici italiani ed europei, omosessuali e non.

.

Conferenza europea “Le persone omosessuali e transessuali e le chiese cristiane in Europa" (10 giugno 2011)

La conferenza europea “Le persone omosessuali e transessuali e le chiese cristiane in Europa: paure e opportunità per una piena accoglienza e inclusione”, organizzata dai gruppi di cristiani omosessuali italiani ed europei, vuol essere un momento di riflessione a più voci con laici, pastori e teologi europei sulle esperienze di accoglienza delle persone lesbiche, gay, bisex e trans (lgbt) all’interno delle chiese cristiane europee.

Leggi tutto…

.

La situazione delle persone cristiane glbt nei paesi dell’Europa dell’Est e la case history della Metropolitan Community Church (MCC) 
Abstract della relazione di Florin Buhuceanu* (Romania), Conferenza europea “Le persone omosessuali e transessuali e le chiese cristiane in Europa", Roma, 10 giugno 2011, tradotto da Laura C.

In Romania e in altri paesi dell’Europa dell’est la comunità lesbica, gay, bisex e trans (LGBT) è condannata al silenzio e all’invisibilità.
I sondaggi sull’opinione pubblica dimostrano costantemente che quello LGBT è uno dei gruppi di minoranza più disprezzati, mentre l’intolleranza contro l’omosessualità è alta in quasi tutti i contesti sociali. La maggior parte della retorica anti-gay è improntata sulla religione.

Leggi tutto…

.

Dalla Disperazione all’Audacia. La situazione dei cattolici omosessuali in Germania
Abstract della relazione di Michael Brinkschroeder* (Germania), Conferenza europea “Le persone omosessuali e transessuali e le chiese cristiane in Europa", Roma, 10 giugno 2011, tradotto da Annibale Cois
La chiesa Cattolica in Germania è in fermento in questo momento. Gli anni ’90 e il primo decennio del 2000 sono stati anni di stagnazione sia nella chiesa che nella teologia accademica, il che ha causato diffusa disperazione tra i gruppi LGBT Cattolici, dal 2010 il clima è cambiato radicalmente.
La ragione è il grande scandalo degli abusi sessuali commessi da sacerdoti nei confronti di bambini, per la prima volta resi pubblici da un preside Gesuita.

Leggi tutto…

.

Fede audace e vite appassionate: perché le chiese europee hanno bisogno di voci lesbiche!
Abstract della relazione del rev. Hilde Raastad (Norvegia), Conferenza europea “Le persone omosessuali e transessuali e le chiese cristiane in Europa", Roma, 10 giugno 2011, tradotto da Silvia Lanzi

Quando ho baciato per la prima volta un’altra donna, e ho scoperto di essere lesbica, sono diventata un’essere umano tutto intero. Molte persone LGBT condividono questa esperienza.
Accettare fino in fondo la propria sessualità, ci aiuta a scoprire la passione per la vita e la nostra capacità di amare in modo pacificato e assolutamente cordiale (nel senso di qualcosa che viene dal profondo del cuore).

Leggi tutto…

.

La vita delle persone cristiane lgbt in Francia e i rapporti con le chiese
Abstract della relazione di Yves Quentin* (Francia), Conferenza europea “Le persone omosessuali e transessuali e le chiese cristiane in Europa", Roma, 10 giugno 2011  

Quanto tempo ci vorrà perché la Francia possa avere una legge sul matrimonio gay visto che i paesi vicini (Spagna e Belgio) lo hanno già fatto? Forse i politici francesi sono troppo conservatori, la chiesa francese troppo influente, i gruppi lgbt inefficaci? Una relazione sullo stato attuale e futuro dei cristiani lgbt francesi.

Leggi tutto…

.

Il caso della chiesa luterana norvegese: come lavorare per passare da marginalità a totale inclusione
Abstract della relazione di Nils Jøran Riedl* (Norvegia),  Conferenza europea “Le persone omosessuali e transessuali e le chiese cristiane in Europa", Roma, 10 giugno 2011

La chiesa (luterana) di Norvegia, dopo l’inizio del 1990, ha vissuto un grande cambiamento. E’ passata dall’essere la chiesa più chiusa e conservatrice d’Europa all’essere considerata come la chiesa più aperta e inclusiva.
La questione dell’inclusione delle persone omosessuali ha avuto grande merito per favorire il cambiamento delle persone e della stessa chiesa.

Leggi tutto…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...