Amo mia figlia, rispetto la chiesa ma… Riflessioni di una madre cattolica

Interviste di Lidia Borghi*, gruppo Bethel di Genova, 30 maggio 2011

Grazia è una persona ultrasettantenne; è madre di Cinzia, la figlia lesbica quarantenne la cui compagna, V., viene definita, ancora oggi, dalla donna, “l’amica”, nonostante sua figlia tenda, ogni volta, a sottolineare che la sua non è un’amica, ma la persona amata.

Leggi tutto…

Annunci

3 pensieri su “Amo mia figlia, rispetto la chiesa ma… Riflessioni di una madre cattolica

  1. Io penso che la donna è per sua natura nata per
    unirsi all’uomo e viceversa.
    Ma essendo sempre esistiti omosessuali e lesbiche, non trovo
    sbagliato dare a tali coppie il riconoscimento di diritti civili,
    da non confondere però con quelli dell’istituto matrimoniale.

  2. Rispondo ad “allarmato”. Io penso invece che per sua natura l’essere umano è fatto per amare ed essere amato, per vivere con gli altri esseri umani, a diversi livelli di intimità e passionalità. E l’amore erotico, dunque anche fisico e passionale, è uno dei bisogni, dei desideri, delle potenzialità umane più importanti.
    Poi, verso dove il desiderio erotico di una persona la porti, se verso una persona dello stesso sesso o di sesso diverso, questo resterà un Mistero che noi tutti, etero e omo, dobbiamo imparare a rispettare.
    Solo l’ignoranza, la cattiveria a volte, il pregiudizio sempre, ci impediscono di rispettare e di fare spazio alle diverse varianti dell’Amore. Che è unico.
    Personalmente non credo molto all’istituto del “matrimonio”, ma non penso si debba fare differenza tra il modo di riconoscere e proteggere pubblicamente e socialmente una coppia che desidera vivere assieme.
    Perchè “coppia di fatto” sì e “matrimonio” no? Gli omosessuali cosa sono? figli di un dio minore?

  3. In poche, semplici e chiare parole m. descrivi tutto ciò che più conta e che anche secondo me dovrebbe guidarci nei nostri comportamenti e nelle nostre considerazioni. Mi sembra veramente esaustivo e mi unisco alle tue parole con gioia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...