‘Non c’era posto per loro’ (Lc 2,7). I fioretti di San Francesco e le veglie per le vittime dell’omofobia

infoRiflessioni di Gianni Geraci del Gruppo Il Guado di Milano del 21 maggio 2010

Quando, tre anni fa, ho ricevuto l’email in cui gli amici di Firenze mi comunicavano la loro idea di organizzare una veglia di preghiera per le vittime dell’omofobia mi sono detto: «Ecco finalmente qualche cosa che dovrebbe trovarci tutti concordi e che dovrebbe trovare anche l’appoggio di tutte le nostre chiese, perché cosa c’è di sbagliato, per dei credenti, nel ritrovarsi insieme a pregare per le vittime di quella particolare forma di odio che è l’omofobia?».
E davvero, quando l’anno successivo ho iniziato a lavorare per organizzare la veglia in una chiesa della città di Milano non avrei mai immaginato di incontrare problemi. E invece i problemi sono arrivati!

Leggi tutto…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...