Essere gay senza rinunciare a Dio

newsArticolo di Paola Manciagli tratto da Gioia del Gennaio 2009, pp.58-60

Gianni faceva l’educatore all’oratorio ed era convinto che o ci si sposa o ci si fa prete. Invece si innamorò di un uomo e finì dallo psicologo perché temeva di essere malato. Però non smise mai di andare in chiesa.
Anche Carlo e Giulio ci vanno. Perché sono due (dei tanti) omosessuali cattolici che continuano a credere. Nonostante il Vaticano. E l’Arcigay.

Leggi tutto…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...