Storie d’ordinaria discriminazione. Cosa succede a una coppia omosessuale quando uno dei due è uno straniero?

rassegna stampaArticolo di Mike Swift tratto dal Mercury News del 29 marzo 2009, liberamente tradotto da Alessandra C.

La vita tranquilla e felice di Shirley Tan (casalinga di San Mateo County negli Stati Uniti, madre di due gemelli maschi di 12 anni e voce del coro di chiesa), si dissolse il 28 gennaio alle ore 6.30 del mattino con un forte colpo alla porta.
In pochi minuti, l’agente dell’immigrazione lì presente aveva messo la quarantatreenne Tan in manette, dopo che era stato deciso di rimandarla nelle Filippine, suo paese nativo, per il venerdì successivo.
Se Jay Mercado, compagna di Tan, 23 anni e madre di due figli, fosse stata di un altro sesso, molto probabilmente nessuno avrebbe bussato alla sua porta.

Leggi tutto…

Annunci

Un pensiero su “Storie d’ordinaria discriminazione. Cosa succede a una coppia omosessuale quando uno dei due è uno straniero?

  1. Nella Costituzione americana scritta nel 1700 appare un diritto inusuale per un testo legislativo ma di grande significato:il diritto alla felicità.E Shirley e Tan e i loro bimbi hanno diritto alla felicità e a rimanere nella città in cui vivono.Speriamo che si cambi la legge che in modo disumano separa le coppie lesbiche e gay in cui la compagna o il compagno è straniero.Speriamo in Barack Obama e nel governo democratico e in persone famose che da sempre lottano per i diritti civili come Jodie Foster,Robert Redford,Jane Fonda, Barbra Streisand,Liz Taylor,Susan Sarandon,Woody Allen,Madonna.Da noi i Dico,una legge su alcuni diritti sacrosanti,è stata bloccata da Vaticano e centro destra e siamo l’unico paese dell’Europa occidentale senza unioni civili e quando ci sarà una legge sull’omofobia?da ieri,stasera e fino al 17 in tante città veglieremo per le vittime dell’omofobia.Un passo al giorno mi basta,ha scritto Gandhi.E passo dopo passo si giunge alla meta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...