Il Gesuita Michael Kelly: “contro l’AIDS poniamo fine alla criminalizzazione dell’omosessualità”

rassegna stampa Articolo di Rodrick Mukumbira tratto da Ecumenical News International (ENI) del 1 Aprile 2009, liberamente tradotto da Anna C.

Lusaka (Zambia). L’attivista zambiano contro l’AIDS e sacerdote gesuita, Michael Kelly, invoca la decriminalizzazione delle relazioni tra lo stesso sesso e sostiene che l’esistenza di leggi che proibiscono tali relazioni alimentano la diffusione dell’HIV.
“L’incessante predominanza di tali leggi ha portato la gente ad avere relazioni con lo stesso sesso in clandestinità e ha reso testarde le autorità sul fatto che anche i detenuti facciano sesso in prigione”, ha raccontato Kelly durante un seminario sul ruolo dei media e sull’impegno parlamentare circa l’HIV e l’AIDS, tenutosi nella capitale zambiana il 17 marzo 2009.

Leggi tutto…

Annunci

Un pensiero su “Il Gesuita Michael Kelly: “contro l’AIDS poniamo fine alla criminalizzazione dell’omosessualità”

  1. Importante questo articolo dall’Africa e grazie ad Anna che l’ha tradotto.Mi ricordo che quando si iniziò a parlare di Aids la chiesa cattolica e molti media vollero dare l’idea che a rischio erano solo i gay! Ma ora si sa che era una menzogna.Per aiutare i malati,uomini e donne di vari orientamenti sentimentali o tossicodipendenti che si scambiavano siringhe,celebri attori come Rock Hudson e Anthony Perkins si dichiararono malati. E anche giornalisti come Giovanni Forte su cui il suo compagno Brett Shapiro scrisse un bel libro e altri testi seguirono.In Africa,come in tutto il mondo,l’unica DIFESA è la prevenzione e per i malati cure GRATUITE e sostegno affettivo e ascolto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...