Diciamo basta. Il 17 maggio 2009 veglieremo ancora per ricordare le troppe vittime dell’omofobia

Un freddo venerdì sera d’inverno, tre amici annoiati, una città a disposizione. Che fare? «Andare a dare una lezione ai “froci”».
E così in pieno centro di Pordenone un gay disabile viene picchiato selvaggiamente sotto gli occhi impauriti dei passanti. Un’altra violenza è stata consumata, un’altra vittima dell’omofobia si è aggiunta alle altre .

Possibile che le nostre chiese, solitamente così loquaci in tema di omosessualità, non hanno nulla da dire? Ecco perchè Domenica 17 maggio 2009, nella giornata mondiale per la lotta all’omofobia e nei giorni precedenti, i credenti italiani, omosessuali e non, cattolici ed evangelici, si ritroveranno insieme in “Veglia” in tante città italiane per pregare e ricordare tutte le vittime della violenza dell’omofobia e per lanciare un messaggio forte alle nostre Chiese e alla nostra società. Perché “Chi ha paura non è perfetto nell’amore” (I Giovanni 4,18) . 

Alcuni contributi sul tema

I credenti omosessuali, le veglie e la bisaccia del cercatore di Francesco di Macerata

Annunci

Un pensiero su “Diciamo basta. Il 17 maggio 2009 veglieremo ancora per ricordare le troppe vittime dell’omofobia

  1. .Cari amici,l’orrenda violenza al ragazzo gay disabile mi fa dolorosamente pensare che tanta gente si è arresa e ha ceduto ai violenti.Intervenire,difendere,chiamare la polizia in queste situazioni è un dovere morale ineludibile.La paura o peggio l’indifferenza rende moralmente complici.Per chiamare aiuto non serve essere eroi come Salvo D’Acquisto ma solo persone con pregi e difetti ma che abbiano un cuore e un cervello.piena solidarietà al ragazzo gay disabile.se c’è qualcuno aggredito o in difficoltà va sempre difeso e soccorso.Ricordate il buon Samaritano.ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...