Ricordando il mio amato. Ucciso dall’Aids e dal disprezzo della sua famiglia

dossier aids 2008 - testimonianzaTestimonianza di Anon (Honduras) tratta da avert.org, liberamente tradotta da Giacomo Viggiani

Questa non è la mia storia, ma quella del mio partner, morto il 2 Ottobre 2007. Era sieropositivo, e mi ha infettato. Nei sette anni in cui eravamo stati insieme, mi aveva confessato di temere di morire solo in ospedale, o di morire abbandonato da tutti, cosa che realmente accadde e che mi ferì moltissimo. Seppi che aveva nominato molto volte il mio nome e quello di mia madre, ma i suoi familiare si erano sempre rifiutati di chiamarmi.
Ho pianto per molte settimane, finché ho realizzato che le mie lacrime non lo avrebbero riportato indietro, che avevo ancora una vita da vivere, e che la volevo vivere. Spero che le persone capiscano prima o poi che non siamo contagiosi, che siamo sì malati, ma che baci e strette di mano non trasmettono il virus.

Leggi tutto…

Annunci

Un pensiero su “Ricordando il mio amato. Ucciso dall’Aids e dal disprezzo della sua famiglia

  1. sinceramente queste storie mi fanno star male, se la famiglia non fa niente, non c’è però nemmeno uno stato o una chiesa che subentri ad aiutare un povero cristo. e’ questo insieme di totale disinteresse che fa male . L’amore tenero di Philadelfia è una raffinatezza di amore che ognuno vorrebbe nella vita, al di sopra dell’essere gay o etero:è Amore. e anche quello di Aanon lo è in mezzo allo sfacelo più totale…malato piange per un amore che non rivedrà mai più, continua a pensare a lui, riesce a seppellirlo e non si lamenta nemmeno una volta del proprio destino segnato.State attenti tutti , vi prego!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...