Io, trans, dal campo di concentramento di Dachau al Pride

Immagine attivaArticolo di Linda Chiaramente da il manifesto del 27 Giugno 2008

E’ stato uno dei primi trans a cambiare sesso in Italia, oggi è Lucy ed ha 84 anni. In questa intervista racconta la sua vita da omosessuale durante il regime fascista, la deportazione nei lager nazisti, il cambio di sesso negli anni ’60 e la sua vita di oggi. Il suo racconto è un viaggio a ritroso nella storia e nei luoghi in cui ha vissuto, tra pregiudizi passati e presenti. Ascoltiamo la sua storia.

Leggi l’articolo…

Annunci

Un pensiero su “Io, trans, dal campo di concentramento di Dachau al Pride

  1. Molto bella e rara la testimonianza della trans Lucy.Conoscendo da fine anni 70 Bologna vi ritrovo un’atmosfera tipica e i luoghi da S.Petronio ai giardini della Montagnola.Lucy è stata deportata a Dachau come omosessuale.Quando il martirio di gay,trans e in Austria di lesbiche deportate sarà ricordato nei libri di storia?Grazie a Lucy che ha avuto il coraggio di essere se stessa e a tutte le trans e a tutti i trans la cui vita anche oggi è difficile,che sono incomprese e incompresi dai familiari,dai compagni di scuola,spesso senza lavoro perché pochi danno lavoro a una trans e un trans.Altre e altri emarginati perché la prostituzione è l’unico modo per sopravvivere economicamente.Amiche e amici trans scrivete a Gionata e troverete sempre una risposta.Credenti o atei non siete soli.Un carissimo saluto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...