27 Gennaio, Giorno della memoria

PAURA231Riflessione di Ronny tratta da amarecolcuoredidio

C’è stato un momento buio della nostra storia nel quale l’uomo ha progettato ed eseguito lo sterminio dell’uomo, causando morte, sofferenza, annientamento della personalità. Il 27 gennaio di ogni anno si ricorda lo sterminio del popolo ebraico, le leggi razziali e lo sterminio di migliaia di persone nei campi di concetramento nazisti perchè: ebrei, zingari, omosessuali, russi, dissidenti, etc… perchè erano qualcosa che alcuni avevano deciso non era “normale” … facciamone memoria.

Leggi l’articolo…

Annunci

2 pensieri su “27 Gennaio, Giorno della memoria

  1. Per ricordare basterebbe ascoltare ogni tanto questa bellissima canzone di Francesco Guccini e pensare a quel bambino nel vento, che non sorride ancora.

    Purtroppo il mondo è ancora pieno di tutte quelle intolleranze, spesso negate a parole, ma presenti nei fatti che uccidono anche senza ammazzare. E che possono creare di nuovo aberrazioni come quella dell’olocausto. Tante piccole intolleranze possono sempre, improvvisamente, creare un mostro.

    Auschwitz (canzone del bambino nel vento)
    di Francesco Guccini

    Son morto con altri cento
    Son morto ch’ero bambino
    Passato per il camino
    E adesso sono nel vento,
    E adesso sono nel vento.

    Ad Auschwitz c’era la neve
    Il fumo saliva lento
    Nel freddo giorno d’inverno
    E adesso sono nel vento,
    E adesso sono nel vento.

    Ad Auschwitz tante persone
    Ma un solo grande silenzio
    È strano, non riesco ancora
    A sorridere qui nel vento,
    A sorridere qui nel vento

    Io chiedo, come può un uomo
    Uccidere un suo fratello
    Eppure siamo a milioni
    In polvere qui nel vento,
    In polvere qui nel vento.

    Ancora tuona il cannone,
    Ancora non è contenta
    Di sangue la belva umana
    E ancora ci porta il vento,
    E ancora ci porta il vento.

    Io chiedo quando sarà
    Che l’uomo potrà imparare
    A vivere senza ammazzare
    E il vento si poserà,
    E il vento si poserà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...