Ci amavamo ma i pregiudizi ci hanno separato e ne soffro ancora

Active ImageEmail inviataci da Francesco risponde Gregorio Plescan, pastore valdese

Lo amavo e con lui ho seguito il cammino di fede nel gruppo di preghiera di Rinnovamento nello Spirito, di cui faccio ancora parte. Il nostro amore è durato quasi otto mesi ed è stato molto bello, credetemi!!! Finché non ha parlato della nostra storia con alcune amiche di Rinnovamento che gli hanno detto che “non approvavano la nostra storia perché non professavamo la Verità!!!” Lui è entrato in crisi e abbiamo così tanto discusso che io l’ho dovuto lasciare!!! Ora mi chiedo: due persone omo che si amano sono cosi “abominevoli” agli occhi del mio Signore?

Leggi l’articolo….

Annunci

19 pensieri su “Ci amavamo ma i pregiudizi ci hanno separato e ne soffro ancora

  1. Quanta cattiveria nelle parole delle tue “amiche”… coraggio ce la farai a superare anche questo momento.

    baci… Maria

  2. Caro Francesco,
    Io non conosco i dettagli della vostra storia.. credimi però che prima o poi vi saresti lasciati dato che il tuo ex ragazzo dà più importanza alle pettegolezze della gente ipocrita. Sono loro che non professano la verità. Mi congratulo con te per la determinazione che hai avuto nell’affrontare la situazione. Sarebbe stato peggio rimandare e scendere a compromessi..
    Una domanda: sei sicuro che Dio si trova in questo gruppo? Tu riesci a dichiararti al tuo gruppo? Senti davvero il Dio “amore” in questo gruppo?

    Un abbraccio forte,
    Paolo

  3. caro Francesco,
    mi chiedo a questo punto cosa sia più forte in questa storia: l’amore che il tuo uomo diceva di provare per te o un parere di due donne che non hanno mai vissuto un amore come il vostro? In genere io formulo una opinione in base a argomenti che conosc o che ho vissuto…
    Inoltre non credo che Dio sia contro l’amore, in qualsiasi forma esso si manifesti e mi sembra davvero strano che due persone che si professano come “seguaci” della verità di nostro Signore siano così lontane da un insegnamento così semplice come l’amore. Mi sbaglio o ho letto da qualche parte che Dio è per l’amore non contro di esso?
    Ultimo quesito: Che te ne fai di un uomo che bada al giudizio degli altri e non a quello che gli comanda il suo cuore? Ti auguro tanta felicità e spero che tu possa chiederti e darti sempre di più…
    Bacio
    Encantado

  4. Ciao caro Paolo,
    grazie innanzitutto per l’interesse che hai mostrato nel leggere la mia storia e per il bel commento che mi hai inviato.
    Ti rispondo subito dicendo subito che non è stato facile trovare tanta forza e determinazione nell’affrontare questa situazione, che mi ha chiaramente ferito tanto sia da un punto di vista sentimentale che spirituale. Di sicuro, se non avessi avuto tanta fede ed amore verso Dio, molto probabilmente non sarei mai riuscito a prendere la situazione in mano e a reagire in qualche modo.
    Per quanto riguarda la scelta di stare nel gruppo di preghiera, è vero che non posso dichiararmi con la gente che vi fa parte perché sarei subito tacciato di tante cose, ma scelgo di andarci per un motivo molto semplice: darmi ed
    offrirmi al mio Dio per effetto dello Spirito Santo, che è Amore e che riesco sempre a sentire durante la preghiera. Per il resto, me ne frego della presenza degli altri, compresi il mio ex e le sue care “amiche”, e continuo il mio cammino di fede, non permettendo più a nessuno di farmi vacillare. Se poi un giorno dovessi decidere di lasciare il gruppo, potrò comunque dire di aver conosciuto uno stile di preghiera interessante e coinvolgente, senza che nessuno dica o pensi che tutto sia stato una farsa.
    Oggi sto per fortuna meglio e riesco a vivere le mie giornate più serenamente, cercando di pensare meno a chi non merita sicuramente il mio affetto, né tanto meno il mio amore. Certo, non odio nessuno perché auguro sempre il meglio a queste persone, ma non intendo più avere a che fare con certa gente.
    Grazie ancora del tuo messaggio e spero che il tuo cammino di fede possa procedere bene, snza intoppi od ostacoli.

    Con affetto,
    Francesco

  5. Sono felice di leggere che riesci a vivere le tue giornate più serenamente! ALcuni omosessuali si deprimono da soli! Tu, invece, nonostante l’accaduto, vai avanti a testa alta! Grande Francesco! Sono felice di sapere che la tua fede ti sta aiutando. Mentre la “fede” delle “amiche” le hanno condotte a farti del male, la tua “fede”, invece, ti ha donato bontà e coraggio. Che bella differenza!

    In fine, grazie per la tua preghiera per il mio cammino di “fede”. Io, a dir la verità, però non sono più credente da un bel pezzo! Ma apprezzo lo stesso la tua preghiera-)
    Se la tua “fede” ti sta aiutando ad affrontare la vita in modo positivo, allora, ti auguro di stare saldo in fede!

    Un abbraccio forte
    Paolo

  6. Ciao Francesco, ho letto la tua lettera che mi ha molto colpito sia perché anch’io faccio parte del Rinnovamento nello Spirito e anche perché sono anch’io di Palermo.

    Ho 31 anni e come dicevo, faccio anch’io parte del Rinnovamento da 15 anni, e la scoperta della mia “diversità” risale all’incirca 5-6 anni fa. Non ti nego la sofferenza e la crisi sia psicologica che spirituale dopo questa “scoperta”, ed anch’io ho avuto il “bisogno” di confidarmi con i miei migliori Amici che condividono con me lo stesso cammino di fede nel Rinnovamento. Anche se “ufficialmente” il Movimento Cattolico del Rinnovamento segue giustamente “alcuni principi morali propugnati dalla tradizione romana” come ha detto il Pastore Valdese Gregorio Plescan rispondendo alla tua Email, posso dirti ed assicurarti che molti Fratelli del Rinnovamento non solo rispettano ed accettano noi “diversi” ma condividono la sofferenza, il dolore, il disagio e anche la gioia di una possibile Storia d’Amore tra due Gay che decidono di fare insieme un Cammino di Fede senza rinunciare ad Amarsi… Io lo posso testimoniare!!! Da tre anni sto con un ragazzo che Dio ha messo sui miei passi ed insieme adesso, percorriamo questo Cammino proprio nel Rinnovamento nello Spirito.

    Condivido la riflessione fatta dal Pastore Valdese che diceva che questa persona con cui stavi deve ancora maturare ed accettarsi aldilà di possibili “consiglieri” o di “maestri” che elargiscono gratuitamente senza condividere realmente la sofferenza ed i pesi degli altri.

    Penso che tu non debba trovare un altro luogo dell’anima dove proseguire il cammino e la relazione con il Signore Gesù, ma credo che proprio nel Rinnovamento, nella Chiesa Cattolica, tu possa essere una Piccola, ma Importante Testimonianza di come Dio Padre riesce a scrivere dritto sulle righe storte della nostra vita e dei nostri ragionamenti umani, di come Dio “ami tutte le cose esistenti e nulla disprezzi di quanto ha creato;perché se avesse odiato qualcosa, non l`avrebbe neppure creata”(Sap.21).

    Auguro a te Francesco di scoprire presto il Disegno d’Amore che Dio ha preparato per te.

    Fraternamente in Cristo,

    Ganimede.

  7. Pingback: Homopage
  8. Caro Ganimede,
    che piacere leggere le parole di un fratello concittadino e spiritualmente affine, visto che conosci il gruppo del Rinnovamento nello Spirito!!! Peraltro, hai la stessa età del mio ex!!!
    Prendo con piacere il tuo consiglio perché credo anch’io di poter continuare benissimo a ricevere il mio Signore ala preghiera per effetto del Suo Santo Spirito, senza necessariamente avere a che fare con certe persone, come il mio ex e le sue “amiche”. Certo, all’inizio non volevo più andare, ma grazie all’ottimo suggerimento di una mia carissima amica ho deciso di non abbandonare perché, se così avessi fatto, avrei dato adito a certa gente di pensare che io fossi in torto e che sia un mostro, la cui fede era fasulla e dovuta solo al fidanzato. Così, infatti, è stato e nessuno di loro si aspettava che io rimanessi al gruppo, credimi!!!
    Ad ogni modo, sono contento che tu sia riuscito ad arrivare ad un euqilbrio stabile e convinto e, soprattutto, che i tuoi migliori amici, seppure credenti e fratelli spirituali, non ti abbiano lapidato, ma addirittura appoggiato, visto che, come ben sai, l’ambiente RNS è spesso fondamentalista. Io spero solo che il mio ex riesca a liberarsi di certe paure e lo chiedo in preghiera non perché voglia che lui torni da me, perché non potrei mai più stare con una persona del genere, ma perché viva felice la sua vita. Per il resto, com ho già detto, non auguro il male a nessuno e spero davvero che queste persone, comunque, siano sempre felici e che i miei occhi possano vederle tali.
    Chissà, magari un giorno conoscerò il tuo gruppo dal vivo!!!! Mi piacerebbe incontrare nuove persone e fare nuove esperienze spirituali, soprattutto se con persone intelligenti, oggi alquanto rare.
    Ti faccio i miei migliori auguri per la tua storia e per il tuo cammino di fede. Che Iddio e la Vergine Santa proteggano sempre te ed il tuo amore.
    Con affetto,
    Francesco

  9. Ciao Francesco, ti invito a visitare il mio Blog: blog.libero.it/parolenondette

    ed a lasciare se vuoi qualche commento ai miei Post.

    Inoltre i ragazzi di Gionata ti hanno inviato privatamente il mio indirizzo e-mail. Se vuoi contattami privatamente, mi farebbe veramente piacere conoscere nuovi Fratelli che condividono lo stesso Cammino di Fede senza rinunciare ad Amare…

    Con affetto Fraterno,

    Ganimede.

  10. Caro Ganimede,
    grazie mille dell’indirizzo del tuo blog, che è molto interessante e ben fatto. E’ sempre utile venire a conoscenza di opere così ben fatte ed utili.
    Per quanto concerne il tuo indirizzo, temo che non sia arrivato. Potresti farmelo rinviare, per favore? Vorrei poi contattarti in privato.
    A presto,
    Francesco

  11. Fui lasciato tanti anni fa da una fidanzata….non piansi nemmeno, ma non era assenza di dolore, ero solo consapevole di essere piccino piccino di fronte al libero arbitrio altrui.
    Lei avrebbe voluto ( ma dovevo essere io ad espormi ) essere sposata….ma voleva stare bene.
    Una rapida scossa al mio portafoglio e quando vide che nulla usciva volo’ via.
    Adesso sono sposato con due figlie e ricordo quel periodo nefasto come un enorme nonsense guidato solo dalla voglia di scopare
    quando mi pareva.

    La natura è bastarda…ci spinge a scopare…non ad amare….amare è divino si puo’ amare tutta la vita senza essere ricambiati…non è necessario essere ricambiati per amare.
    La scopata invece è vicendevole per definizione…solo che dura qualche minuto.

    Alla luce di cio’ ….ti manca lui o la scopata?
    Rimpiangi l’intesa o i momenti intimi ?
    Insomma…sei ferito nell’anima o solo nell’orgoglio per essere privato dei tuoi bisognini ?

    Io di quella fidanzata…francamente….ricordo solo i momenti intimi….il resto non esiste, non c’era intesa su niente perche’ ci baciavamo tanto…ma…e per anni…..non si parlava praticamente mai..
    di niente, non c’erano opinioni vive su alcunche’
    non c’erano idee su niente perche’ lei era un’imbecille:
    discoteca-scopata-paninoteca-altra scopata-cinema
    seduzioni-gitarella della domenica – altra scopata – week end al mare ….
    insomma…quello che lei chiamava…..stare bene.
    Ogni tentativo di andare oltre…..kaput….zittito da un sorrisetto malizioso: insomma avevo ceduto al ricatto
    della figa…scopi se fai quello che dico io.
    L’inizio della fine.

    Se solo ti scopri un po bisessuale……cercati una compagna che abbia un filo di cervello ( una rarità..peraltro)
    e se hai il buon senso di avere un bimbo/a……non avrai piu’ bisogno dei dettami di un “Signore”

  12. Ciao Graziano M,
    grazie della tua testimonianza e delle tue “dolci” parole, ma ti rispondo subito che la mia storia non era solo ed esclusivamente sesso!!!!
    Sono felice che tu oggi sia sposato e, suppongo, felice, ma la tua riflessione esula da ciò che invece io ho realmente vissuto: un amore sincero!!!
    Ovviamente avevamo anche noi i nostri momenti di intimità, molto piacevoli e soddisfacenti, ma il mio dolore non è stato di certo dovuto alla mancanza di sesso, che potrei in qualsiasi momento cercarmi in una delle tante e squallide chat, quanto alla perdita di una persona che amavo più della mia vita e con la quale ho condiviso quasi tutto!!!
    A differenza di quella tua famosa fidanzata, infatti, il mio ex non mi chiedeva soltanto prestazioni sessuali o uscite stupide e banali, ma amava parlare con me, condividere le mie gioie, i miei dolori, i miei successi accademici e perfino il cammino in Cristo, che è oggi più che mai la mia Luce e la mia vita!!!
    Non so se adesso tu riesca a cogliere un po’ di più, ma spero di aver risposto in maniera chiara ed esaustiva alla tua domanda e che tu almeno capisca che le storie omo non sono sempre solo sesso, nonostante l’ambiente sia quello che sia.
    Per quanto concerne il mio futuro, non so quello che avverrà, ma posso solo dirti una cosa: io amo e rispetto i dettami del mio Signore!!!!
    Ti auguro tanta felicità con tua moglie e le tue figlie.
    Un abbraccio,
    Francesco

  13. Caro Encantado,
    ho letto con attenzione e piacere il tuo blog e devo farti i miei complimenti per la grande ironia che riesci a mostrare nei confronti di una tematica che, purtroppo, non viene sempre trattata in tal modo.
    Il tuo interrogativo è quanto mai vero e toccante: in qualcho modo bisogna pur partire da se stessi!!! La lettera che hai letto (cioè la mia storia) è di sicuro un pessimo e scoraggiante esempio per chi lotta contro le oppressioni ed i pregiudizi che pervadono la nostra così tanto decantata “società moderna”, soprattutto se si scopre che tutto ciò è avvenuto dove non dovrebbe normalmente esserci nessuna cattiveria, ma solo amore e carità fraterna: la Chiesa!!!
    Ad ogni modo, ho deciso di dare la mia testimonianza proprio per aggiungere qualcosa in più alla pletora di ingiustizie e scempi che si continua ancora oggi a compiere, sperando che un giorno tutto ciò possa avere fine.
    Ti auguro di continuare a vivere sempre così serenamente e ironicamente la tua vita, sia quella terrena che spirituale.
    Un abbraccio,
    Francesco

  14. Se le pale eoliche vengono considerate un impatto
    ambientale solo per il fatto di produrre energia pulita ,
    allora le auto che inquinano e uccidono dovrebbero
    essere sostituite dalle biciclette ?

  15. Ciao Francesco!
    Sono capitato per caso qui tra le risposte che ti sono state date, mentre cercavo altre notizie.Come età posso tranquillamente essere tuo padre,e faccio questa precisazione per farti capire che ho visto molta acqua passare sotto i ponti…
    Il tuo rifiuto del cinismo di Graziano M. e il modo come parli del tuo legame affettivo andato alla malora per il sommarsi di troppe ingerenze esterne mi fa temere che tu ne stia uscendo soltanto a parole.
    Faccio solo delle riflessioni in generale, se vuoi, prendile in considerazione.
    Vedi, ogni persona ha il suo carattere più o meno deciso ed ha i suoi tempi per trovare il coraggio di affrontare una situazione che adesso la sta schiacciando, per ora riesce solo a fuggire e per questo non deve essere tacciata di vigliaccheria;
    può darsi che non riesca a trovare dentro di sè la forza necessaria a superare le convenzioni sociali o religiose, nemmeno con l’aiuto e l’amore che gli viene dato dal partner – come diceva Don Abbondio – “il coraggio uno non se lo può dare”!
    Per questo non si deve avere risentimento verso di lui, lui è una persona con le sue proprie caratteristiche ( che ti piacevano così tanto!) che possono in realtà essere un poco diverse da come tu volevi che fossero: quando si è innamorati si vede l’altro non come è nella realtà ma inseriamo la sua figura nell’ideale immaginario a cui magari pensiamo da anni.
    La tua vita è tua e deve essere gestita da te ascoltando quello che ti dice il tuo cuore, non quello che ti dice la tua amica o il gruppo religioso che frequenti.
    Una eccessiva rigidità o permalosità a volte impediscono di vedere anche la nostra parte di torto: una noce in un sacco non fa rumore da sola…
    E poi non è detto che non si possa avere sia la botte piena che la moglie ubriaca 🙂
    La mia opinione è quindi contraria a tutte le precedenti (sì, sono un bastardo!!!), ma se in fondo in fondo senti che un recupero può ancora essere tentato e tu desideri farlo, FALLO.
    Alla faccia dell’orgoglio e di tutto il resto, prima di tutto venite voi due!

    Saluti,
    Dino

  16. Ciao caro Dino,
    ti ringrazio subito della risposta, ma non condivido per buona parte ciò che mi hai scritto.
    Apprezzo molto che tu abbia voluto darmi qualche consiglio ed è sicuramente vero il fatto che io ancora soffro per questa situazione, visto che non è facile dimenticare certe parole e certi gesti ignobili. Credo, tuttavia, che in certi casi non ci si senta spinti dall’orgoglio, quanto da una sorta di autodifesa contro chi ha detto tanto, ma non ha fatto nulla!!!
    Mi spiace apparire duro contro il mio ex, verso il quale non provo odio, ma la mia amarezza e la mia delusione, prima umana e poi spirituale, mi portano a dubitare di chi professa tanto il bene e poi razzola molto male!!!
    La mia risposta “cinica” a Graziano nasce da un commento che quasi metteva in dubbio la sincerità del mio amore, che non è stato solo sesso.
    Quanto al futuro, posso solo dirti che non ho più intenzione di avere a che fare con persone così complicate e bigotte, come il mio ex e company!! Da un lato, infatti, prego per lui perché si possa liberare di certe paranoie e acquisire più sicurezza, senza farsi plagiare da chi dice di essergli “amica”; dall’altro, però, non voglio più avere a che fare con chi ha saputo solo illudermi. Oggi ho riacquistato più serenità e più controllo solo grazie alla fede e al mio Dio, che è Luce, Speranza e Amore.
    Ti ringrazio ancora della tua gentilezza e dell’attenzione che hai rivolto alla mia triste storia.
    Un abbraccio,
    Francesco

  17. No, Dio non vuole separare le coppie felici. L’uomo vuole separarle. Io sono uscita dalla setta Rinnovamento nello spirito santo dopo 5 anni e ora finalmente ho trovato pace. Non sei la prima cui che sento dire cose del genere e mi spiace. Io sono dovuta andare da uno psicologo perche mi stavano rovinando, stavo diventando un burattino nelle loro mani. Ci facevano ripetere tante volte che tutti sono migliori di noi e questa è una cosa da sette. Per non parlare poi della bomba d’amore (falsa) che si riceve quando una persona entra in questa setta! Leggi il libro: il libo nero delle sette in Italia.
    Apri gli occhi! Dio ci vuole in lui e non in questi covi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...